L’olismo antropologico di Miyamoto Musashi

katana_vagabond_samurai_manga_musashi_1280x800_68166

“Non consiste soltanto nel combattere l’Arte della Guerra. Coloro che la pensano così, e cui basta aver da mangiare e da dormire, sono semplici vagabondi.
A un serio studente preme assai più addestrare la mente e disciplinare lo spirito, che sviluppare le capacità marziali. Deve apprendere ogni sorta di cose, studiare geografia, idraulica, i sentimenti della gente, i loro usi e costumi, i loro rapporti con il Signore del territorio. Vuol sapere cosa succede all’interno del castello, e non solo all’esterno.
Vuole, insomma, andare dovunque e apprendere tutto ciò ch’è possibile.”

Miyamoto Musashi

Mi stupisco sempre di come un guerriero errante, divenuto poi leggenda, come Miyamoto Musashi 宮本武蔵 (1584?-1645) abbia considerato se stesso sempre come un semplice studente sulla ‘Via’, quella della Spada, e non già un samurai. Lo spirito di iniziativa e l’umiltà surclassavano la presunzione, le velleità di rango e il vanto del proprio prestigio, che sempre rifuggì. Continua a leggere “L’olismo antropologico di Miyamoto Musashi”

Happuri, Mengu e Menpo. L’altro volto del guerriero giapponese

happuri

Per tutti gli appassionati di samurai, segnalo per lunedì 12 ottobre una conferenza sulle maschere belliche indossate dai guerrieri giapponesi per il ciclo “Lo spirito della maschera: testimonianze dall’Asia e dall’Africa” del Centro di Cultura Italia Asia​.

Un viaggio nella psicologia del guerriero attraverso uno strumento basilare del suo corredo da combattimento.

  • Relatori: Susanna Marino​ e Giampiero Raganelli
  • Presso: Museo di Arte e Scienza, via Quintino Sella, Milano.
  • Orario: 12 Ottobre 2015, ore 18.15-21.15

Nei giorni a seguire non perdetevi la recensione su Kyu Cafè​!

Buona #pausacaffè a tutti! =)

La biblioteca di Kyu Cafè. “Bushido. The soul of Japan” di Nitobe Inazo

 

 Benvenuto nella #biblioteca di #kyucafe nuovo arrivato! 📚

Bushido. L’anima del Giappone di Nitobe Inazō (1862-1933), classico del 1900, fu pubblicato per la prima volta in inglese, negli Stati Uniti, come mezzo per esportare una parte della cultura tradizionale giapponese all’estero durante il rinnovamento e la modernizzazione del periodo Meiji. Il governo selezionò accuratamente gli elementi della propria cultura da mostrare al mondo in funzione dell’immagine del Giappone che voleva venisse percepita. Nel bushidō fu trovata (e cercata deliberatamente) la base della moralità, dello spirito di sacrificio e dell’onore tipico (?) giapponese. Questo libro, 100 anni dopo, apre molte domande sulla strumentalizzazione del codice d’onore dei samurai a beneficio dell’allora nascente nazionalismo nipponico. Una recensione più approfondita arriverà a breve! Nel frattempo buona serata da #kyucafe! ☕️🌅

Katana forgiato da un meteorite? Fatto. Ecco la Spada Celestiale!

Veduta panoramica del Tokyo Skytree.
Veduta panoramica del Tokyo Skytree.

Alla base del Tokyo Skytree c’è un fermento perpetuo di novità e di iniziative, non necessariamente connesse con il fatto di essere la struttura edile più alta del Giappone nonché seconda torre più alta del mondo (634 metri, circa il doppio della Torre Eiffel per intenderci, ndr). Lo Skytree vanta infatti un complesso di intrattenimento delle dimensioni di una piccola città: fra la moltitudine di negozi e ristoranti si nascondono anche un acquario, un planetario e un campus universitario.

Più o meno. Il campus dell’Istituto di Tecnologia di Chiba sito preso lo Skytree è infatti più simile ad una fiera espositiva della scienza che ad un campus. Ma comunque, chi se ne importa: loro hanno un katana forgiato col metallo di un meteorite di 450 milioni di anni fa. Possono fare quel che gli pare. Continua a leggere “Katana forgiato da un meteorite? Fatto. Ecco la Spada Celestiale!”

Tsuba. Quando la guardia del katana diventa opera d’arte

Se vi capitasse di sentire il termine katana 刀, immagino che alla maggior parte di voi verrebbe in mente la spada giapponese, vero e proprio simbolo del guerriero samurai. Ragion per cui è lecito sostenere che faccia parte, oltre che del retaggio culturale giapponese, anche dell’immaginario comune occidentale relativo al Giappone. Ma se sentiste il termine tsuba?

katana2 Continua a leggere “Tsuba. Quando la guardia del katana diventa opera d’arte”