“Hokusai, Hiroshige, Utamaro” a Milano. Un’opinione

Prima piccola premessa: la suddetta mostra, aperta fino al 29 gennaio presso Palazzo Reale a Milano, chiuderà per l’appunto tra due settimane esatte, quindi se volete un consiglio flash – che va contro ogni mio interesse di visite del sito e lettura dell’articolo – vi dico subito: ANDATECI. Trovate tutte le informazioni in fondo alla pagina.

Magari ora leggetevi anche l’articolo, dai.

Seconda piccola premessa: di articoli online (e non solo) in merito alla mostra che ve ne parlino in termini di bellezza delle opere, magari approfondendo molto i temi artistici legati alle silografie policrome (ukiyo-e 浮世絵) di periodo Edo (1603-1868), attraverso MOOOOLTE immagini ne trovate quanti ne volete.

Questo articolo NON fa parte di quel gruppo. È semplicemente la mia opinione sulla mostra. Non farcirò l’articolo di immagini delle stampe o di foto delle stesse dal vivo – anche perché era proibito scattare fotografie – né tanto meno di textwalls sull’ukiyo-e e sulle biografie degli artisti.

Però magari leggetelo lo stesso, su. Continua a leggere ““Hokusai, Hiroshige, Utamaro” a Milano. Un’opinione”

Annunci

Parlare di Giappone per parlare di diversità. Buon compleanno Kyu Cafè!

Proprio così, 10 dicembre 2014. Seduto a un tavolino del 1° piano dell’edificio U16 della Bicocca, da solo, nel silenzio più totale delle 19 quando le lezioni sono terminate e le pulizie ai piani già finite, mi iscrivevo a WordPress.

anniversary-2x
Felice anniversario con WordPress.com! Ti sei registrato su WordPress.com un anno fa.

Il 1° piano per chi non ha frequentato la Bicocca, o comunque per chi non è mai stato nell’ameno U16 (ritratto anche qui nell’immagine di copertina) – il che è piuttosto probabile se siete, per dire, di economia, oppure siete di economia ma non siete la mia ragazza, che lo conosce fin troppo bene! 🙂 – è quello dove sono ubicate le macchinette. Il luogo dove più o meno ogni ora tutti quanti vengono a prendersi un caffè, a fare due chiacchiere, perché il piano è piccolo, l’ambiente informale e tutti parlano con tutti. I professori smettono per un attimo di essere docenti e gli studenti di essere discepoli; e ho visto tante conversazioni così protrarsi oltre le normali tempistiche di un break! Continua a leggere “Parlare di Giappone per parlare di diversità. Buon compleanno Kyu Cafè!”

Quando si riaccendono le luci…

Dopo circa un mese dall’ultimo post su Kyu Cafè rieccomi qua.

In questo lasso di tempo ho avuto modo di schiarire le idee su alcune cose, su come procedere con gli studi, ho frequentato conferenze interessanti e ricominciato a giocare a calcio (che non c’entra nulla, ma tant’è!).

Ho avuto anche modo di lasciar decantare alcuni abbozzi di progetti per Kyu Cafè che mi giravano per la testa. Questo perché a quasi un anno dall’apertura di questo blog mi trovo con circa 400 follower tra WordPress, Facebook e Instagram, e benché sia motivo di grande orgoglio considerando che sono partito da zero e che non ho una frequenza editoriale degna di palcoscenici più ampi (per adesso, si spera!), mi ritrovo nondimeno a fare considerazioni su come e in che direzione orientare questo mio angolo di Giappone. Continua a leggere “Quando si riaccendono le luci…”

L’eleganza del kingyo. Vi racconto Art Aquarium a Milano.

Quest’anno ferragosto a Milano – per chi come me ha avuto la sventura di trovarcisi – è stato una vera schifezza, visto il meteo stile ottobre inoltrato. In generale è piuttosto deprimente essere a Milano a ferragosto e non in vacanza da qualche parte ma, per citare mio fratello Giulio: “questa…questa è un’altra storia… “. 

IMG_6940Fatto sta che non sapendo che fare, io e la mia ragazza decidiamo di andare a visitare Art Aquarium, anche perché dopo essermi beccato tutti i cartelloni pubblicitari in stazione Cadorna il dio marketing mi ha colto nel sacco. Io non impazzisco per gli acquari/musei acquatici ecc in sé e per sé – belli eh, per carità – la mia ragazza invece ci va proprio matta, per cui decisione presa, ovviamente!

Scherzi a parte, è stata una decisione azzeccatissima: ferragosto con la pioggia ha significato ZERO coda e quasi nessun visitatore a parte noi, poi il biglietto ridotto in promozione fino a fine mostra ha proprio buttato benzina sul fuoco. Avevo già pubblicato una piccola anteprima di questo articolo, il quale mi spiace arrivi ad un mese di distanza e a mostra chiusa. D’altro canto mi ero già proposto di non fare di questo mio racconto una pubblicità alla mostra, bensì renderlo uno strumento per mostrare ai miei lettori come la sensibilità verso la natura di un artista giapponese riesca ad esprimersi anche attraverso attrezzature e tecnologie moderne. Continua a leggere “L’eleganza del kingyo. Vi racconto Art Aquarium a Milano.”

Visita all’Art Aquarium. Una piccola anticipazione!

 
Ieri pomeriggio io e la mia ragazza abbiamo visitato l’Art Aquarium a Milano, ed è stata un’esperienza meravigliosa!

Questa è la prima #fotoaquarium che pubblico, per darvi un assaggio dell’articolo che sto preparando qui su Kyu Cafè a proposito di questo evento che mescola l’eleganza delle tante varietà del kingyo 金魚 (lett.: “pesce d’oro”, come in inglese “goldfish”), il pesce rosso giapponese, a giochi di luce e design! 🐠🇯🇵

Rimanete sintonizzati, e nel frattempo buona #pausacaffè! ☺️☕️